Aggiornamento Comites del Consolato Generale di Barcellona

Cari amici,
vi  aggiorno su alcuni temi di interesse per quanto riguarda l’attività del COmites del Consolato Generale di Barcellona.
L’attività di questo ultimo anno si è focalizzata soprattutto nell’aiuto rivolto ai circa 4.000 connazionali che ci hanno contattato per avere un aiuto per le pratiche consolari, aiuto che noi stiamo offrendo, da sempre, in forma assolutamente volontaria durante le ore libere dagli impegni professionali.
La maggioranza delle pratiche riguardano i passaporti, le carte di identità e le registrazione delle nascite.
Per le pratiche passaporti e carte di identità il mio consiglio è sempre quello di richiedere i documenti già SEI MESI prima della loro scadenza in maniera tale da poter essere certi di ottenere il documento nuovo prima della naturale scadenza del documento in scadenza.
Per quanto riguarda la registrazione degli atti di nascita il consiglio che posso dare è quello di registrare il neonato direttamente nel comune della madre italiana, i Comuni sono tenuti alla registrazione e la registrazione effettuata in Italia ha tempi molto più brevi di quella effettuata presso gli uffici consolari.
I ritardi consolari sono oramai noti e sono imputabili al fatto che mancano impiegati presso gli uffici di ogni reparto, la possibilità di assumere non dipende dal Consolato ma direttamente dal Ministero degli Esteri ed è, sostanzialmente, una decisione di carattere squisitamente politico.
A breve apriranno i nuovi uffici del Consolato Generale di Barcellona in Calle Aribau a Barcellona, uffici molto più moderni e spaziosi degli attuali, uffici nei quali ci sarà più capienza per il pubblico, più personale dedicato alle informazioni ai richiedenti e con grande probabilità anche un operatore che risponda al pubblico (gratuitamente) durante alcune ore prestabilite al giorno.


Un ultima ma non meno importante informazione è legata ad un accordo stipulato con l’ASSICURAZIONE AXA, accordo valido per le COPERTURE SANITARIE.
L’accordo prevede prezzi fortemente ribassati n quanto veniamo considerati “COLLETTIVO”, evidentemente la situazione personale e familiare cambia per ognuno di noi ed il mio consiglio è quello di contattare l’agente che si occupa de nostro collettivo in maniera tale da poter discutere direttamente il prezzo a seconda dell’età del contraente.
E’ importante sapere che la legge spagnola permette, per coloro che già hanno una assicurazione sanitaria, di CAMBIARE COMPAGNIA attraverso disdetta da inviarsi solamente durante il mese di novembre.

Contatta AXA


Con Axa abbiamo negoziato che la polizza debba contenere:
ASSISTENZA  EXTRA-OSPEDALIERA:
Medicina generale e tutte le specialità.
ESAMI DIAGNOSTICI E  DI ALTA TECNOLOGIA:
Analisi cliniche, radiologia, ecografie, TAC.
TERAPIE: Chemioterapia, riabilitazione, fisioterapia.
ASSISTENZA OSPEDALIERA: Interventi chirurgici, Ricoveri, Emergenze.
ASSISTENZA SANITARIA ALL’ESTERO: Fino a 15.000 € per emergenze sanitarie 


Un abbraccio
Alessandro Zehentner,
Presidente del Comites del Consolato Generale di Barcellona