I cittadini di Madrid, Barcellona e Castilla y León potranno spostarsi nel paese dal 21 giugno

Il Ministro della Salute, Salvador Illa, spera che il 21 giugno tutta la Spagna possa raggiungere la “nuova normalità” e che lo stato di allarme finirà, eliminando così le restrizioni di mobilità.

Ciò è stato spiegato martedì nella conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri. I giornalisti gli hanno chiesto della possibilità che alcuni territori – in particolare la Comunità di Madrid, Barcellona e la sua area metropolitana e Castilla y León – non siano pronti ad avanzare in fase il 21 giugno, quando terminerebbe lo stato di allarme.

Tuttavia, ha avvertito che se ci fosse qualche tipo di indicatore che indica che la pandemia sta peggiorando, “lo comunicheremmo in modo tempestivo e, come abbiamo sempre fatto, avremo il polso fermo quando prenderemo decisioni per proteggere la salute dei cittadini “, ha assicurato.

Fonte: lavanguardia.com